COSTRUIRE CON IL LEGNO

Vivere in una casa in legno significa vivere in stretto contatto con essa e con i materiali naturali che la compongono: vi sentirete abbracciati dall’abitazione, che regalerà calore, armonia e sensazione di protezione unici. Obiettivo primario è dunque quello di costruire abitazioni dal basso consumo energetico per favorire il massimo comfort abitativo.
I vantaggi di una costruzione in legno sono molteplici: si va dalla tecnica antisismica al risparmio energetico ed economico, passando dall’ecosostenibilità dei materiali, dai costi certi e bloccati, dai tempi di realizzazione ridotti,  dall’illimitatezza della progettazione e realizzazione [approfonditi di seguito alla voce “Punti di forza”].

Essendo realizzata prevalentemente con risorse naturali, la nostra casa rispetta il più possibile l’ambiente impiegando materiali ecosostenibili quali il legno e tutti i suoi derivati (es. fibra di legno, pannelli, ecc.), la lana di roccia, il gesso, il cotto, ecc., e tutti gli scarti di lavorazione vengono raccolti in maniera differenziata e recuperati da aziende specializzate nel riciclo di essi. Va infine sottolineato come sia minimo l’utilizzo del cemento armato.
L’insieme dei materiali impiegati garantiscono l’efficienza termica e l’isolamento acustico ad alte prestazioni, non solo dall’ambiente esterno ma anche fra i vani interni. L’igroscopicità dei materiali isolanti limita al massimo il rischio di umidità in quanto permeabili, e la regolazione dell’umidità avviene in modo naturale assorbendo quella in eccesso e rilasciandola ad occorrenza nei periodi di clima secco.

Una casa in legno, inoltre, per le sue caratteristiche tecnico-costruttive è particolarmente indicata per edificare in sopraelevazione su edifici esistenti,  in quanto la struttura leggera e nel contempo resistente elimina gli oneri di rinforzo delle strutture sottostanti, riducendo ulteriormente i costi di realizzazione rispetto ad una costruzione in muratura tradizionale.

Annunci