IL SISTEMA COSTRUTTIVO

Render 1                    Render 5

La tecnica costruttiva proposta è quella del sistema a telaio portante: esso è realizzato in legno lamellare ed è composto da travi, pilastri, solai e montanti intermedi.

La costruzione procede piano per piano, con alcuni elementi strutturali (ad esempio: i pilastri angolari) che proseguono per tutta l’altezza dell’edificio, in modo da garantire opportunamente l’effetto scatolare, la trasmissione dei carichi e il controventamento. Gli elementi vengono sagomati in modo da formare un incastro tra essi, e sono poi uniti con gli appositi fissaggi. Il collegamento tra le strutture in c.a. (platee, piani interrati) viene eseguito tramite le travi-radice e dei sistemi di ancoraggio metallici.

Render 3                    Render 4

Il telaio è poi tamponato con pannelli di derivati lignei (OSB) e con gli adeguati strati di isolamento termico e acustico (fibra di legno, fibra di roccia, ecc.). Le finiture, successive al sistema portante e a quello di tamponamento, godono di assoluta libertà di esecuzione: si può procedere con cartongesso, intonaco, verniciature, ecc. come in un edificio in muratura tradizionale.
I solai, compreso quello di copertura, vengono realizati sempre con le travi, che possono essere a vista oppure tamponate. Sopra la parte portante si può proseguire con qualsiasi tipo di integrazione impiantistica e qualsiasi soluzione di finitura.

Render 6                    Render 2

Annunci